Due serate per Quirino in Galleria tra jazz e Giorgio Gaber

Due serate per Quirino in Galleria. Sabato 24 ottobre, il Francesco Centarri Quartet in “Jazz tra America e Italia”, un viaggio musicale in cui il cantante Francesco Centarrì, accompagnato al piano da Luccio Nicolosi, al contrabbasso da Salvo Beffumo e alla batteria da Angelo Celso, evoca alcune delle “perle” del Jazz Americano – come Billy Holiday, Ella Fitzgerald, Sarah Vaughan, Luis Armstrong, Chet Baker e Kurt Elling – e le “colonne” della cultura musicale italiana che al jazz hanno strizzato l’occhio – come Luigi Tenco, Gino Paoli, Fabrizio De André, Bruno Martino.
Domenica 25, invece, “Gaber diviso 2”, un omaggio al teatro-canzone di Gaber-Luporini
con Piji (canzoni) e Simone Colombari (monologhi). Un omaggio all’indimenticata figura di Giorgio Gaber ed in particolare alla sua trentennale collaborazione con Sandro Luporini per ciò che riguarda la formula del Teatro-Canzone, genere da loro stessi inventato e che consiste nella costruzione di spettacoli teatrali secondo l’alternarsi di canzoni e monologhi in cui temi come la politica, l’amore, il senso sociale, la coscienza individuale, sono espressi con passione e rigore, critica, poesia e ironia, da un unico interprete, il grande Gaber, appunto.
“Gaber diviso 2” invece, propone un dialogo continuo tra due “voci” di una stessa personalità, in uno sdoppiamento interpretativo tra canzoni e monologhi, scelti all’interno della migliore produzione di Gaber e Luporini. Le parti cantate e recitate si intrecciano continuamente scomponendo e ricostruendo, da un duplice punto di vista, il pensiero e la musica del Signor G.

Inizio delle serate alle 20,30 – Prenotazione obbligatoria: tel. 06/9424621 oppure mail food@teatroquirino.it – Cocktail più spettacolo 25 euro, cena più spettacolo 50 euro.