“Ottantanove” al Teatro India: sono in crisi le nostre vite “democratiche”?

Sul palco del Teatro India dal 28 ottobre al 1° novembre Elvira Frosini e Daniele Timpano portano in scena – in prima assoluta – un’indagine sul concetto di “rivoluzione” firmando drammaturgia e regia di “Ottantanove”, prodotto da Teatro Metastasio di Prato (dove sarà in scena dal 4 all’8 novembre), in collaborazione con Kataklisma Teatro e in corealizzazione con Teatro di Roma e Romaeuropa Festival.
In una tensione continua tra passato e presente, storia francese e storia italiana, modernità e postmodernità si sovrappongono sul palcoscenico in un percorso volto a mettere in crisi le nostre vite “democratiche”: “Una rivoluzione è ancora possibile? E in che modo? Oppure si tratta di una cosa vecchia, novecentesca, conclusasi in un altro tempo e in un’altra Storia?”

1789. La Rivoluzione Francese tocca e cambia tutta l’Europa fondando il mondo in cui viviamo. Ma cosa ne rimane 230 anni dopo? “Ottantanove” non vuole raccontare una storia, o la Storia, ma immergersi nei materiali culturali che hanno prodotto quel “mito fondativo” e in tutto ciò che questo ha prodotto a sua volta. Elvira Frosini e Daniele Timpano, affiancati in scena da Marco Cavalcoli, attraverso una sapiente ironia e una scrittura affilata, scavano mirando a smascherare l’apparato culturale occidentale con tutti i suoi simboli e le sue retoriche, interrogandosi sull’attuale crisi della Democrazia vista in rapporto con un altro ‘89, il 1989 – una ulteriore fase che apre un’epoca – oggi che il concetto stesso di rivoluzione sembra aver perso concretezza.

Venerdì 30 e sabato 31 ottobre – ingresso libero su prenotazione – arricchisce la proposta culturale dello spettacolo il “podcast radiofonico di incontri dal vivo ”Fiancheggiandottantanove”: materiali giacobini e controrivoluzionari tra musica e letteratura, due incontri al Teatro India organizzati come una trasmissione radiofonica aperta al pubblico, che confluiranno poi in un podcast. I due appuntamenti, della durata di un’ora e mezza ciascuno (dalle 18 alle 19:30), attraverseranno una selezione di frammenti significativi dal vasto materiale letterario e musicale nel quale Daniele Timpano ed Elvira Frosini si sono immersi durante il lavoro di preparazione per lo spettacolo , le letture dal vivo con “Letture rivoluzionarie / controrivoluzionarie” (30 ottobre) e gli ascolti dal vivo con “Musica e Rivoluzione” (31 ottobre). Il commento dei materiali sarà affidato a esperti e studiosi come Barbara Innocenti, traduttori come Beppe Navello, musicologi come Ennio Speranza. A metà tra la lezione e la conversazione, i podcast faranno affondare le mani nei materiali ispirati alla rivoluzione, che l’hanno preceduta o che sono stati prodotti sull’onda lunga del giacobinismo e della spinta reazionaria. Gli incontri sono ad ingresso libero su prenotazione.

Teatro India – Lungotevere Vittorio Gassman (già Lungotevere dei Papareschi) – Biglietteria Teatro di Roma _ tel. 06.684.000.311/314 – Biglietteria Romaeuropa Festival _ tel. 06 455 530 50 –