Cari Amici del Teatro Vittoria…

… fino a pochi giorni fa vi contattavamo per annunciarvi il nostro programma e vi invitavamo a venire da noi, a frequentarci, a starci vicini. Oggi si parla solo di stare vicini… virtualmente! E noi, dalle nostre case, stiamo scoprendo un mondo capovolto, siamo spaventati e annichiliti; spero, però, che da questa brutta esperienza possa nascere un sentimento comune di fratellanza, di speranza e di vicinanza!
Questo momento passerà e ci troverà storditi, ma penso anche che questa esperienza ci rafforzerà e ci darà la voglia di riprendere la nostra vita con coraggio, con amore, e di preparare un buon terreno per i nostri giovani.
Saremo anche noi cittadini, responsabili e artefici della ripresa del nostro Paese e, come ci stiamo impegnando a non permettere al virus mostriciattolo di contaminarci, dovremo impegnarci con la stessa determinazione a rialzare la testa quando avremo vinto questa battaglia.
Noi “teatranti” non ci fermiamo: pensiamo al futuro e a come offrirvi occasioni interessanti e piacevoli per ritrovarci tutti insieme e ridare slancio al Teatro Italiano.
Questo vuol dire aiutare, sostenere la Cultura e la condivisione di emozioni, di vitalità.
Quando non ci sarà più pericolo per la nostra salute, noi vi aspetteremo a braccia aperte al Teatro Vittoria.
Con affetto,

Viviana Toniolo – Direttrice Artistica e tutto lo staff del Teatro Vittoria