Il Teatro Stabile di Torino e “l’emergenza” per il virus Corona

Dal Teatro Stabile di Torino, riceviamo e molto volentieri pubblichiamo una nota a proposito delle disposizioni introdotte dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri che hanno avuto e avranno, purtroppo, pesanti ripercussioni anche sulla programmazione e sullo svolgimento delle attività dello Stabile torinese.
Durante questa pausa forzata, il Teatro Stabile di Torino – si legge nella nota – sta accumulando e conservando idee e energie per il futuro. E per non interrompere la connessione empatica con il suo pubblico ha deciso, insieme alla Community dei suoi artisti, di condividere una serie di clip video che faranno assaporare testi, autori, personaggi che sono l’anima del nostro Teatro”.

A partire da oggi – lunedi 16 marzo – sul sito TST – all’indirizzo ttps://www.teatrostabiletorino.it/stranointerludio – e sulla pagina Facebook ufficiale saranno disponibili brevi clip di pochi minuti che raccolgono brani, commenti, poesie e riflessioni dei protagonisti della scena italiana: “Un modo per sentirci tutti più uniti, in un momento storico e sociale che impone rigore nei comportamenti”.
Alle testimonianze degli artisti si aggiungeranno quiz sulla storia del Teatro Stabile di Torino e delle sue più grandi produzioni del passato, “per mettersi alla prova come spettatori, magari ricordare uno spettacolo molto amato e riscoprire il patrimonio digitale del nostro Centro Studi”.
Ad introdurre questa nuova iniziativa è il Direttore del Teatro Stabile di Torino Filippo Fonsatti; mentre il Direttore Artistico Valerio Binasco dedica una clip all’allestimento di “Uno sguardo dal ponte” di Arthur Miller.
“State con noi, perché abbiamo bisogno della vostra amicizia e della vostra solidarietà. Anche attraverso il web – conclude la nota – Uniti riusciremo ad uscire da questo stato di emergenza”.