“Tutto il Sistina” in un video sull’emergenza del tutti a casa

“La macchina scenica si è fermata / ma è una sosta non un capolinea./ Ripartirà più forte che mai. /La nostra maschera non trattiene il virus / ma vince la paura di restare soli. / Adesso è il momento di diventare prima di tutto persone / cittadini, abitanti del mondo.
“Adesso ci fermiamo./ Giù la maschera. / Cala il sipario. / Ma non si fermerà l’amore per l’arte./ Non si fermerà la nostra passione./ Non si fermerà il nostro impegno. / Non si fermerà la nostra creatività. / Ci saremo! / Ci sarete! / Un teatro aperto accende la vita. / Un teatro civile rispetta le regole. / E può salvare la vita”.
Con queste parole – un invito a rispettare le regole, da cittadini e abitanti del mondo, un messaggio di speranza per il teatro e per l’arte – viene comunicato il link – Dropbox e wetransfer – per scaricare un video, un contributo filmato di 1’10”, con la voce di Luca Ward, realizzato dal Teatro Sistina – 128 dipendenti, tra artisti, creativi, tecnici e PeepArrow Entertainment Produzione: tutti a casa nel pieno rispetto delle disposizioni legate all’emergenza sanitaria -, oltre 50 date cancellate di tre spettacoli teatrali.