Lucia Poli in un Omaggio ad Alberto Savinio, scrittore e compositore

Il Piccolo Eliseo dal 26 gennaio al 18 maggio ospita, in collaborazione con l’Istituzione Universitaria dei Concerti della Sapienza, “Musica a Teatro”, quattro mattinate la domenica, e un concerto serale, appuntamenti diversi sia nell’organico che nei programmi, incluso il debutto di uno spettacolo che unisce musica, letteratura e teatro, affidati a maestri dal prestigio internazionale.
Domenica prossima, dunque, alle 11.30, spettacolo in prima assoluta, “La Pianessa – Omaggio ad Alberto Savinio”, – raffinatissimo scrittore, pittore, nonché audacissimo compositore. Un pianoforte animato che suona Chopin, un pianoforte femmina che partorisce pianofortini, un pianoforte glorioso e ribelle che interpreta Bach, con Lucia Poli che narra le vicende tragicomiche dei curiosi personaggi che popolano alcuni racconti intessuti di musica che Savinio ha dedicato al pianoforte e il bellissimo profilo biografico di Isadora Duncan (testi scelti con la consulenza di Alessandro Tinterri, maggior esperto dell’opera di Savinio e curatore delle sue opere per Adelphi).
Il pianista Marco Scolastra accompagna le parole poetiche e fantasiose con musiche dello stesso Savinio e di autori da lui citati nei racconti, Mozart, Kullak, Paderewski, Chopin, ma anche di Rossini, De Crescenzo, Satie, Cage, Elgar selezionate come raccordo drammaturgico.
Lo spettacolo “La Pianessa” sarà preceduto, sabato 25 gennaio alle ore 16, dall’incontro “Uno sguardo sul mondo di Alberto Savinio” con Alessandro Tinterri, presso il Museo Laboratorio di Arte Contemporanea (primo piano del Palazzo del Rettorato della Sapienza). Par il biglietto per i concertiateciperanno all’incontro anche Ruggero Savinio, Lucia Poli, Marco Scolastra, Claudio Zambianchi. L’ ingresso è liber, mentre il biglietto per gli altri appuntamenti costa 10 euro.