Una commedia da un film con Alberto Sordi e Monica Vitti

Al Teatro Manzoni si replica, fino al 20 ottobre, lo spettacolo inaugurale della nuova stagione, la commedia “Amore mio, aiutami”- un testo che …viene da lontano, addirittura dalla sceneggiatura del film omonimo firmata, esattamente cinquant’anni fa, da Rodolfo Sonego, e di cui erano protagonisti Monica Vitti e Alberto Sordi, che ne firmava la regia.
Ora, con la regia di Renato Giordano, ci sono Debora Caprioglio e Corrado Tedeschi, protagonisti della storia, grottesca e divertente, ma potenzialmente reale, di Giovanni e Raffaella una coppia affiatata, la cui relazione va in crisi quando lei si innamora del giovane Valerio. Confidando nella comprensione del marito, che si vanta di essere moderno e razionale, Raffaella chiede il suo aiuto per chiarire i suoi sentimenti.
Giovanni, perdutamente innamorato della moglie, decide di mostrare comprensione ma intanto si adopera per impedire che la moglie cada nelle braccia del nuovo venuto. Tra continui allontanamenti e riavvicinamenti, marito e moglie seguiranno un percorso denso di sorprese ed equivoci tragicomici. E’ una strana storia – si legge in una nota di presentazione dello spettacolo – , basata sull’ostinata e non sempre giusta ricerca della verità a tutti i costi, sulla volontà di una coppia di farsi vedere moderna senza avere la cultura e il distacco necessari affinché questo accada”.
Completano il cast: Loredana Giordano, Roberto D’Alessandro e Antonio Friello. Costumi Alessandro Lai, musiche Saverio Martucci, scene Agostino Esposito.

Teatro Manzoni – Via Monte Zebio 14 – Tel. 06/ 3223634.