Un singolare festival nei week end di cinque comuni del Lazio

Dal 21 giugno al 21 luglio si svolge, nel Lazio, un singolare Festival intitolato Radure-Spazio culturali lungo la Via Francigena del Sud, a cura dei Comuni di Priverno, Carpineto Romano, Norma, Segni, Sezze, grazie al finanziamento della Regione Lazio e nell’ambito del progetto integrato Invasioni Creative dell‘Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio, in collaborazione con la Compagnia dei Lepini.
Luoghi aperti alla sosta, a cui giungono e da cui partono sentieri, Radure rappresenta un punto di confluenza per viaggiatori, di condivisione di idee, di divulgazione della cultura. Come già le Vie Francigene dal Medioevo rappresentavano un attraversamento di confini ed un itinerario di conoscenza, così il Festival vuole essere un invito ad incontrare le bellezze storiche architettoniche Solo nei fine settimana, in ognuno dei 5 Comuni un ospite d’eccellenza – Gabriele Lavia, Monica Guerritore, Nicola Piovani, Ambrogio Sparagna e l’Orchestra Popolare Italiana, Mary-Jess Leaverland – sarà affiancato da compagnie professioniste locali (Matutateatro, Compagnia teatrale Le Colonne, Acta Teatro e gli ensemble Kalenda Maya Chorus e Coro InCantu), per un totale di 15 spettacoli in altrettanti luoghi della cultura.