Al Brancaccino, un Pirandello a cento anni dal debutto

Al Teatro Brancaccino, per Lo Spazio del Racconto, dal 7 al 17 febbraio, debutto nazionale di “L’uomo, la bestia e la virtù”,di Luigi Pirandello, in una edizione presentata da Altra Scena & I Due della Città del Sole in occasione dei Cento anni dal debutto sulle scene, dove è stato uno dei testi più rappresentati del drammaturgo siciliano. Una rilettura fortemente contemporanea e concreta dell’universo pirandelliano, fuori dal “pirandellismo” di maniera, nel tentativo di riportare la poetica dell’autore Premio Nobel a un universo essenziale, umano, comico e tragico al tempo stesso. E nuovamente attuale.
Protagonista Giorgio Colangeli, coprotagonista Filippo Gili, altri interpreti Valentina Perrella con Cristina Todaro, Alessandro Giova, Diego Rifici, Alessandro Solombrino, Francesco Petit-Bon. La regia è di Giancarlo Nicoletti.

Teatro Brancaccino – Via Mecenate 2 – Botteghino (Teatro Brancaccio): tel 06/80687231.