Serata omaggio a trent’anni dalla scomparsa di Herbert Pagani

La XXV Edizione de I Solisti del Teatro si avvia alla conclusione. Nei Giardini della Filarmonica (Via Flaminia 118), alle 21.30 di sabato 8 settembre, è in programma uno spettacolo omaggio a una figura significativa nel panorama musicale italiano, Herbert Pagani. Il Festival internazionale di letteratura e cultura ebraica presenta ‘Un cuore per capire – Tributo a Herbert Pagani’, di e con Ketty Di Porto, con la collaborazione di Paola Traverso e con Emanuela Fontana (voce), Vincenzo de Michele (voce), Luca Sgamas (chitarra) e Riccardo Viscardi (violoncello).

Lo spettacolo propone un percorso che attraverso i brani e le parole dell’autore conduce lo spettatore nel cuore delle tematiche di Pagani. Gli elementi biografici sono suggeriti e vengono restituiti attraverso le sequenze proposte. La prosa e il canto si alternano rimandando un’immagine della figura di Pagani quale personalità eclettica, ben lontano dall’essere solo cantautore, attività che lo rese noto. Piuttosto un artista a tutto tondo, che passa dal canto, alla scrittura, alla scultura, un uomo impegnato socialmente e partecipe delle sfide umane e sociali del suo tempo.