Una insolita formazione: chitarra e marimba, anche per danzare

Mercoledi 7 febbraio, alle ore 18, nell’Auditorium Ennio Morricone – Università di Tor Vergata, ( via Columbia 1), El Cimarron Ensemble Duo, una formazione composta da chitarra e marimba, presenta un concerto intitolato “Danze” nella stagione organizzata da Roma Sinfonietta. I due musicisti, Christina Schorn chitarra e Ivan Mancinelli marimba, hanno creato un loro repertorio molto vario, curando essi stessi numerose trascrizioni di musiche del passato e collaborando con molti compositori contemporanei, che appositamente per loro hanno scritto per l’insolita formazione di chitarra e marimba.

Il loro nome deriva da “El Cimarron”, una composizione di Hans Werner Henze, il grande musicista tedesco che aveva scelto l’Italia come patria adottiva, cui Schorm e Mancinelli erano e sono molto legati, anche dopo la sua scomparsa. Iniziano il concerto proprio con un brano dedicato a Henze, “Ein Walzer für Hans” di Luca Lombardi. Proseguono con “Histoire du Tango” di Astor Piazzolla, una serie di tre pezzi in cui il più grande autore di tango di ogni tempo ha caratterizzato l’intera evoluzione del tango e anche dei luoghi in cui normalmente veniva ascoltato nelle varie epoche.
La seconda parte è dedicata alla musica – soprattutto danze – di autori contemporanei di vari Paesi europei e dell’America del Nord e del Sud: “Toccata” e “Divertimento” del compositore e virtuoso di marimba brasiliano Ney Rosauro, due “Dances in almost classical mode” del chitarrista e compositore austriaco Helmut Jasbar, “Two mexican dances” dell’americano Gordon Stout, anch’egli virtuoso di marimba oltre che compositore, “Danza de la Pastora” dello spagnolo Ernesto Halffter e “Toccata” del danese Anders Koppel