Giurie e pubblico alle finali dei Premi Dante Cappelletti e Renato Nicolini

sarà presentata la finale del Premio Tuttoteatro.com alle arti sceniche “Dante Cappelletti” 2017 e sarà consegnato il Premio Tuttoteatro.com “Renato Nicolini 2017”. La manifestazione, Progetto Speciale del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo, è parte del programma di Contemporaneamente Roma 2017 promosso da Roma Capitale Assessorato alla Crescita culturale in collaborazione con la Siae.

La giuria composta da Roberto Canziani, Gianfranco Capitta, Massimo Marino, Simone Nebbia, Laura Novelli, Attilio Scarpellini e Mariateresa Surianello (direttrice e ideatrice del premio), e presieduta da Paola Ballerini, nipote di Dante Cappelletti, ha scelto nove progetti che saranno presentati in forma di studio scenico:
lunedì 18 dicembre dalle ore 16 alle ore 20.30 con ingresso libero saranno presentati ogni 40 minuti: “La classe” di Cranpi/Fabiana Iacozzilli (di Roma), “Colline” della Compagnia R/V (Catanzaro), “La teoria del cracker” di Occhisulmondo/Daniele Aureli (Perugia), “Radice assenza” di Elena Rosa (Catania), “Odissea, letture erranti” de La ribalta Teatro (Pisa), “Angst vor der Angst” di Welcome Project/Chiara Elisa Rossini (Berlino), “La Regina Coeli” del Collettivo Balucani Svolacchia/Carolina Balucani (Perugia):
martedì 19, dalle 15 alle 16.30, saranno presentati “We are not Penelope. Sulla fedeltà” di Vuccirìa Teatro (Catania/Roma) ed Estigma (Cordova-Spagna) e “Prof!” di Massimo Rigo (Alessandria).
Dopo una pausa per la riunione della giuria, alle 19, sarà presentata la video proiezione di “Gradiva” opera di Romina De Novellis – Alle 19.30 il gruppo Teatri35 presenta “Per una rosa” tableaux vivants dedicati al Vangelo secondo Matteo di Pier Paolo Pasolini. Alle 20.45 è prevista la premiazione.
Per il Premio Tuttoteatro.com Renato Nicolini 2017 la giuria intende esprimere riconoscimento al lavoro di Alessandro Leogrande giornalista e scrittore scomparso il 26 novembre scorso, una giovane vita dedicata ad importanti battaglie civili. La famiglia sarà presente al Teatro India. Il laboratorio di accompagnamento alla visione condotto da Giulio Stasi, darà vita alla giuria popolare.
Nel foyer sarà allestita la mostra “Una memoria fotografica” in collaborazione con Università Roma Tre e la videoinstallazione “Presenza” con composizione immagini di Elisabetta Mancini ed elaborazione sonora di Antonia Gozzi.

Teatro India – Lungotevere Vittorio Gassman 1 – Ingresso libero.