Una commedia di Eduardo De Filippo, ricordando la regia di Luca

Al Teatro Ambra Jovinelli, dal 7 al 17 dicembre, è in scena “Non ti pago” di Eduardo De Filippo, regìa di Luca De Filippo, scomparso due anni fa, protagonisti Carolina Rosi e Gianfelice Imparato. Spettacolo alla sua terza stagione di repliche, presentato dalla Elledieffe – la Compagnia di Teatro di Luca De Filippo, oggi diretta da Carolina Rosi – che, come si legge in una nota di presentazione – continua, nel rigoroso segno di Luca, a portare avanti i suoi progetti, rappresentando e proteggendo l’immenso patrimonio culturale di una delle più antiche famiglie della tradizione teatrale italiana.
Continuando il lavoro di approfondimento sulla drammaturgia del padre, Luca De Filippo era tornato, dopo oltre 25 anni da un suo precedente allestimento del 1989, a confrontarsi con “Non ti pago”, commedia tra le più brillanti del repertorio di Eduardo che la definì “una commedia molto comica, che secondo me è la più tragica che io abbia mai scritto”, e che debuttò, l’8 dicembre del 1940, al Teatro Quirino, con Eduardo, Titina e Pappino De Filippo.
Oltre a Carolina Rosi e Gianfelice Imparato, vi recitano attori di diverse generazioni tra i quali Nicola Di Pinto, Massimo De Matteo, Gianni Cannavacciuolo, Giovanni Allocca, Paola Fulciniti. Accanto a loro, i giovanissimi Carmen Annibale, Viola Forestiero, Federica Altamura, Andrea Cioffi. La scenografia è di Gianmaurizio Fercioni, i costumi di Silvia Polidori, le musiche di Nicola Piovani, le luci di Stefano Stacchini.

Teatro Ambra Jovinelli – Via Guglielmo Pepe 43/47 – Tel. 06/ 83082620 – 06/ 83082884 – Biglietti (compresa prevendita): da 33 a 17 euro.