Il blues, dalle radici della tradizione alla musica popolare moderna

Lunedi 13 novembre (ore 21), il Teatro San Genesio ospita “Tales of the Blues” (Canzoni, racconti e leggende tra mito e mistero lungo la Highway 61), un appuntamento della sesta edizione del Vitala Festival, a cura di Fabiana De Rose, iniziativa di natura filantropica che nasce con lo scopo di promuovere e sostenere musicisti, cantanti, artisti del settore musicale e delle arti visive. La rassegna è iniziata con un concerto-spettacolo intitolato “That’s All Folk” (Irish & American folk-roch) ed è proseguita con “The Essenzial Duo” (Soul Blues Jazz & Inediti) e con “The Beginners” (Il sound più genuino dei Sixties). In calendario altri 12 appuntamenti fino al 24 giugno 2018.
“Tales of the Blues”, scritto da Francesca Frizzi, è un viaggio che parte dalle radici della tradizione afroamericana del Blues, percorrendone i passaggi più significativi, fino alla celebrazione del genere quale forma di musica popolare più registrata al mondo e che ha influenzato fortemente moltissimi stili della musica popolare moderna. Uno spettacolo completo di racconti e aneddoti, che accompagnano e si intrecciano con il percorso musicale realizzato in collaborazione con Wizard Comunicazione nelle persone di Francesca Frizzi e Massimiliano Trombacco.
Interpreti, le voci di Eddie Zengeni e Emanuela Di Pietro, la chitarra di Emiliano Caivano, il violino di Andrea Verde, il basso di Gabriele Petrillo, la batteria di Mirko Teodori e il piano di Antonio Sarà. Presentatore e narratore d’eccezione l’attore Edoardo Camponeschi e special guests Stefano Carboni alla chitarra e voce, Fabian Bonner al basso e Claudia Nigro ai cori.

Teatro San Genesio – Via Podgora 1 (Viale Mazzini) – Ingresso 15 euro – Informazioni e prenotazioni: 347.8248661.