Dal repertorio barocco e classico, con le copie di strumenti d’epoca

Dal 1° al 9 novembre, la Sala Santa Rita ospita quattro concerti, i primi tre a cura della Scuola di musica Sylvestro Ganassi e il quarto a cura dell’Accademia italiana Musica e Arte, in quella che fu la chiesa dedicata alla Santa di Cascia, oggi splendido monumento barocco ascritto alla progettualità di Carlo Fontana. Ingresso libero fino ad esaurimento dei posti disponibili. La manifestazione è promossa dall’Assessorato alla Crescita culturale di Roma Capitale-
I quattro concerti si ispirano fortemente all’ambiente in cui si svolgono essendo centrati sul repertorio barocco e classico, con particolare attenzione all’utilizzo di copie di strumenti dell’epoca, come il flauto dolce, il flauto traverso barocco, il violino e il clavicembalo.

Apre la manifestazione, il 1° novembre alle ore 17, il primo dei tre concerti a cura della Scuola di musica Sylvestro Ganassi con la performance dell’Ensemble Barocco Romano curato da Guido Morini e Laura Pontecorvo che proporrà una replica del concerto finale del corso estivo di musica antica che si tiene ogni anno a luglio nel borgo di Magliano in Toscana (MusicanticaMagliano 2016). Gli studenti, provenienti da varie città, eseguono brani di G.F.Handel, J.S.Bach, H. Purcell, M.Mascitti, G.Ph.Telemann e G.Zannetti. Si tratta di autori più o meno noti del repertorio del XVII e XVIII secolo per voci, flauti traversi barocchi, violoncelli e clavicembalo. I gruppi si alterneranno con grande varietà di stili e di organico, aprendo e chiudendo il concerto con un brano che vedrà suonare insieme tutti gli strumenti suonare insieme.
Il 5 novembre alle ore 19 sarà la volta dell’ensemble di flauti dolci curato da Ludovica Scoppola che propone un appuntamento in “Omaggio a Shakespeare”. I testi recitati dalle attrici Bianca Friscelli e Giulia Trippetta saranno alternati a brani musicali, eseguiti dalla classi di Consort di flauti dolci, e scelti in quanto scritti da compositori legati al grande poeta e drammaturgo. Si tratta di importanti autori inglesi quali J.Dowland, P.Philipps, T.Morley e H.Purcell.
Il 6 novembre alle ore 19, l’Orchestra giovanile della Scuola di musica Sylvestro Ganassi curata da Adriano Ancarani e Chiara Pontecorvo eseguirà musiche di M. Uccellini, M.A. Charpentier, G. Ph. Telemann, L.van Beethoven. L’Orchestra è costituita da studenti dagli 8 ai 18 anni (violini, flauti dolci e violoncelli) che attraverso lo studio di brani attinti da diversi repertori partecipano in modo adeguato alle loro possibilità strumentali, stimolando la propria crescita musicale.
Il 9 novembre alle ore 21 chiuderanno questa serie di concerti barocchi le musiche alla corte di Federico II di Prussia, a cura dell’Accademia italiana Musica e Arte, con il quartetto barocco composto da Gianluigi Durando e Giuseppe Pelura ai flauti, Adriano Ancarani al violoncello, Francesca Bonessi al clavicembalo. Musiche di J.G. Graun, C.Ph.E.Bach, J.J.Quantz, J.S.Bach.

Sala Santa Rita – via Montanara (adiacente piazza di Campitelli) – Informazioni: 060608.