Secondo i romani, il paparazzo Rino Barillari “er mejo fico der bigonzo”

Martedi 1° ottobre, alle ore 18, i Marguttiani danno il via alla undicesima edizione della tradizionale Festa del Fico a via Margutta – nel Centro di Roma, a pochi passi da Piazza di Spagna, via del Babuino e piazza del Popolo – con la premiazione  di “Er mejo  der bigonzo 2013”. La cerimonia avverrà sotto le fronde dello “storico” fico, all’altezza dei civici 100 – 103 nei pressi della Galleria Vittoria.

 Ricordando una vecchia e “ingannevole” usanza contadina di mettere in bella vista nel bigonzo i migliori fichi, via Margutta ogni anno rende omaggio a un personaggio – amante di Roma – dell’arte, dello spettacolo, della politica, dello sport e del sociale. Dopo un’attenta selezione da parte di una commissione  composta da Laura Pepe (Associazione internazionale Via Margutta), da Enrico Todi (Associazione Diletta Vittoria), Giorgio Cazzaniga (Cazzaniga Designers of fine Jewellery) e da Ornella Serra (Serra Roma ), quest’ anno il premio sarà consegnato al paparazzo Rino Barillari, “figura di indiscussa romanità”.

Negli anni passati , tra gli altri sono stati premiati, Luigi Magni, Gigi Proietti, Little Tony, Enrico Montesano, Maurizio Battista, Luca Barbarossa e altre personalità tra loro diverse per età e professione, ma tutte legate a Roma da un amore sincero, e che, come ricordano le motivazioni, “hanno contribuito con la loro attività a dare lustro alla nostra città”.