Certo, “La vita non è un film di Doris Day” ma l’amicizia…

Commedia scritta e interpretata, negli anni Novanta, da Mino Bellei, torna sulle scene, con la regia di Claudio Bellanti, “La vita non è un film di Doris Day”, interpretata da Paola Gassman, Lydia Biondi e Mirella Mazzeranghe: in scena fino a domenica 2 novembre (dal giovedì alla domenica) al Teatro dell’Angelo. Mino Bellei, 78 anni, attore, doppiatore, sceneggiatore, regista, è stato anche l’ autore, alla fine degli anni Settanta, di un’altra nota commedia, “Bionda fragola” – una storia d’amore “particolare” da cui ha tratto anche un film.

Le tre attrici interpretano i ruoli di Augusta, Amalia e Angiolina, amiche di lunga data che, da dodici anni, si ritrovano in occasione degli auguri di Natale. E quelli che vanno in scena sono degli auguri un po’ insoliti, che degenerano fino a diventare “al vetriolo”. Le tre amiche finiscono, infatti, per rivelarsi senza alcun pudore tutte le scomode verità a lungo celate per il quieto vivere.

Ed è proprio qui che lo spettacolo si rivela con tutta la sua provocatoria freschezza e la sua dissacrante energia: il pubblico si riconosce nelle taglienti dichiarazioni elargite generosamente dalle protagoniste che, dopo essersi sfidate a colpi di esilarante e feroce sarcasmo, convergono nella profondità di un rapporto che le vede mettersi a nudo e unite da una sorte non poi così tanto dissimile. Perché la vita non sarà di certo rosea come un film di Doris Day, ma “l’amicizia nulla teme”.

Costumi di Annalisa Di Piero, scenografia di Genella Falleri, consulenza musicale di Stefano Baroni.

Teatro dell’Angelo – via Simone de Saint Bon 19 – tel. 067 3753571 – 067 37514258.

Per tutti i prossimi spettacoli, selezioni qui a fianco le pagine sulla Stagione romana 2014 – 2015.