Al Teatro dell’Orologio – Multisala Off. Un progetto pieno di progetti

Quella della stagione 2014-2015 – What’s the Time? – è una sfida che il Teatro dell’ Orologio / Multisala Off  – Sala Moretti – Sala Gassman – Sala Orfeo – mette in atto, ossia diventare il primo anello di una filiera del settore teatrale della città, accogliendo nuove drammaturgie e registi esordienti, conducendo un’indagine sul gusto del pubblico rispetto al nuovo teatro contemporaneo, attraverso la lunga tenitura degli spettacoli. Direzione artistica di Fabio Morgan (che fa parte anche del comitato direttivo insieme a Daniela Rotunno e Leonardo Ferrari Carissimi).

Ad aprire la stagione, che prevede 25 spettacoli e 7 eventi speciali, è un omaggio a Mario Moretti: “Diario di un pazzo”, liberamente ispirato dall’omonimo racconto di Gògol, per la regia di Flavio Bucci (Sala Gassman, 3-8 ottobre).

Il secondo appuntamento è con “Una specie di Alaska”, commedia “terribile come un incubo” di Harold Pinter, per la regia di Valerio Binasco ( Sala Moretti, 8 – 26 ottobre).

Il primo giovane regista a porsi alla ribalta è Gabriele Paolocà, che mette in scena “Amleto FX”, da lui scritto e interpretato (Sala Gassman, 21 ottobre – 2 novembre).

Dal 30 ottobre al 2 novembre, in Sala Moretti, iniziano gli spettacoli del progetto Dominio Pubblico (condiviso con il Teatro Argot, con Luca Ricci direttore artistico di Kilowatt Festival  e con l’Associazione dei Teatri  Comuni del Lazio) confermato anche per questa stagione.

Torna anche il progetto Exit (Emergenze Per Identità Teatrali), confermato Eden (festival sul corpo nei linguaggi contemporanei), confermato Inventaria (festival focalizzato sulla drammaturgìa contemporanea con un occhio di riguardo alle prime nazionali e romane).

Tutti i dettagli, fino al mese di maggio, su www.teatroorologio.com – Teatro dell’Orologio – Via de’ Filippini 17 a – Tel. 06/ 6875550.