Al Quirino, il palcoscenico e la vita, tra memoria e attualità

Diciassette spettacoli tra prosa e danza costituiscono il cartello della stagione 2019-2020 del Teatro Quirino-Vittorio Gassman, curata da Geppy Gleijeses e Guglielmo Ferro: la decima di gestione privata dopo la dismissione dell’Eti ( il Quirino festeggerà l’anno prossimo il 150esimo della sua nascita).
La stagione si aprirà il 1° ottobre con un importante ritorno, quello di Michele Placido, adattatore e regista di “Piccoli crimini coniugali” di Eric-Emmanuel Schmitt, che accanto a Anna Buonaiuto farà rivivere la tormentata e dolorosa vicenda di una coppia – marito e moglie da quindici anni – che dopo un piccolo incidente domestico, e la perdita del*la memoria di lui – è costretta a rivedere il proprio vissuto tra un confronto verbale – a tratti amorevole,a volte ironico e feroce – sostenuto, per loro fortuna, da una attrazione fisica che continua a tenerli avvinti. Si replica fino al 13 ottobre.
Leggi tutto

Alla Cometa, per gusti e sensibilità diverse. E i “venerdi in salotto”

Undici titoli in abbonamento compongono il cartellone 2019-2020 della stagione del Teatro della Cometa. “Gli spettacoli sono stati selezionati – spiega il direttore artistico Giorgio Barattolo – come sempre con l’intento di incontrare i più diversi gusti non solo dei nostri abbonati che di anno in anno rinnovano la fiducia, ma anche quelli di un nuovo pubblico che siamo desiderosi di accogliere nel nostro teatro. Generi diversi per divertire, emozionare e riflettere. Un programma variegato per soddisfare gusti e sensibilità diverse che si caratterizza per la qualità delle proposte”.
Il sipario si apre il 9 ottobre con “Valium” una commedia anti stress di Alessandro Sena, con Niccolò Albanese, Stefano Antonucci, Giorgio Carosi, Marine Galstyan, Raffaele La Pegna, Giada Lorusso, Valeria Romanelli, Vittoria Rossi, Francesco Sgro. Il 30 ottobre Simona Marchini e Susy Del Giudice saranno i protagonisti di “Exit- Grazie dei fiori”, regia Giovanni Esposito.
Leggi tutto