In sei Borghi del Cilento una rassegna e incontri su Ambiente Natura e Arte

Si svolge dal 30 luglio al 14 agosto, in alcuni Comuni del Cilento, la VII edizione del Festival Segreti d’Autore – rassegna dell’Ambiente, delle Scienze e delle Arti, ideata da Ruggero Cappuccio, direttore artistico Nadia Baldi- sottotitolo: Natura della legalità, Legalità della Natura. Progetto co-finanziato dal Piano Operativo Complementare per i beni e le attività culturali della Regione Campania. Una manifestazione aperta gratuitamente al pubblico nei borghi di Sessa Cilento, Serramezzana, Omignano, Stella Cilento e Perito, che si propone come osservatorio civile dei rapporti tra il patrimonio culturale italiano e studiosi, scrittori, associazioni, musicisti, attori impegnati per la sensibilizzazione del connubio uomo-territorio.
Leggi tutto

Oltre cinquanta appuntamenti al festival di Mezza Estate di Tagliacozzo

La 33esima edizione del Festival internazionale di Mezza Estate di Tagliacozzo è in programma quest’anno dal 28 luglio al 25 agosto, presidente il sindaco Vincenzo Giovagnorio (in collaborazione con Chiara Nanni, assessore alla cultura), nuovo direttore artistico Jacopo Sipari di Pescasseroli.
Ai luoghi consueti del Festival – Piazza dell’Obelisco, Chiostro di San Francesco, Teatro Talia e Palazzo Ducale – si aggiunge quest’anno il Parco della Rimembranza (il Giardino di Piazza Duca degli Abruzzi), fuori le “mura storiche” ma dentro la città. Altri appuntamenti nella Chiesa della Ss.Annunziata.
Cinquantasette gli appuntamenti di questa stagione – anche tre nella stessa giornata – raccolti in “cicli tematici”. Come il Ciclo Sinfonico, per esempio, che prevede il concerto inaugurale con “Carmina Burana” di Carl Orff, con l’Orchestra Filarmonica del Festival – assoluta novità per la rassegna: un complesso orchestrale “stabile – in residenza” per tutta la durata della manifestazione, di cui fanno parte musicisti del territorio abruzzese e di strutture italiane (come il San Carlo di Napoli), ma anche musicisti di realtà straniere come il Teatro Nazionale di Belgrado, il Teatro dell’Opera Nszionale Rumena di Cluj-Napoca, e la Radiotelevisone Serba.
Altra novità, nel cartellone di questa edizione del Festival: nel Ciclo Opera, la rappresentazione di un’intera opera: un “Barbiere di Siviglia” in cui al fianco dell’0rchestra del Festival c’è il Coro Lirico d’Abruzzo (diretto da Fabio D’Orazio).
Leggi tutto

Finali di opere a Caracalla, in attesa del balletto di settembre al Costanzi

Da mercoledi 26 luglio a mercoledì 9 agosto ogni sera, ad eccezione del lunedì, alle Terme di Caracalla andrà in scena un’opera diversa fra i tre titoli della stagione di quest’anno: “Nabucco”, “Tosca” e “Carmen”. Questo il calendario: “Tosca” 26 e 29 luglio, 3, 6 e 8 agosto – “Carmen” 27 e 30 luglio, 1 e 4 agosto – “Nabucco” 28 luglio, 2,5 e 9 agosto.
Previsto un mini-abbonamento a prezzi agevolati fino ad esaurimento dei posti disponibili – Informazioni: promozione.pubblico@operaroma.it – oppure: tel. 06/ 48160312-533-528
La stagione del Teatro dell’Opera al Costanzi riprenderà con il Balletto: l’8 settembre con Soirée Roland Petit (coreografie Roland Petit, supervisione coreografica Luigi Bonino) con “Carmen”, “L’Arlesienne” e “Le jeune homme e la Mort” seguiti, dal 20 settembre, da “Giselle” di Patricia Ruanne.

A Nettuno, “Guerre e Pace” – film, documentari e libri – 15esima edizione

Dal 24 al 30 luglio, a Nettuno, presso l’Arena Stabilimento Pro Loco, è in calendario la 15esima edizione del “Guerre & Pace”, vetrina unica dedicata al cinema di guerra e di pace, organizzata dall’Associazione Seven, con la direzione artistica di Stefania Bianchi. Cambio di location, quindi, ma sempre a Nettuno, per uno spazio altrettanto bello e suggestivo rispetto al Forte Sangallo, che consentirà a un numero maggiore di spettatori di assaporare il cinema sotto le stelle e riflettere sui grandi temi proposti. Una settimana con proiezioni di lungometraggi, documentari, ma anche presentazioni di libri – in collaborazione con le principali case editrici.
Il tema di questa edizione è: “Storie di guerre”, con protagonisti sette film che raccontano i conflitti di ieri e di oggi, attraverso le vicende e i personaggi delle loro storie. Sette storie di guerra, storie di uomini, donne, bambini, soldati, per non dimenticare. Tra gli ospiti, oltre a tutti gli autori dei libri, i documentaristi Beppe Attene, Enrico Caria e Leonardo Tiberi.
Leggi tutto

Al Teatro di Documenti per ricordare Luciano Damiani

A cura dell’associazione Teatro di Documenti (fondata da Luciano Damiani, Luca Ronconi e Giuseppe Sinopoli) nel Teatro di Memoria di via Nicola Zabaglia 42, ricavato da antiche grotte secentesche, dal 19 al 30 luglio e poi dal 20 al 30 settembre, è in scena il progetto Atto-Ri-Tratto – Via libera a musica, arti visive, video, performances, workshop: un programma di iniziative che permetteranno di scoprire questo teatro in nuove vesti. “Potrete infatti viverlo” come si legge in una presentazione del progetto “come spazio-aperitivo, spazio-mostra, spazio-arte di strada, spazio in cui diventare protagonisti.
Leggi tutto

All’Aquila, un’opera multimediale da video giornalistici da Iran e Siria

Il 21 luglio, alle 21.30, in prima assoluta, con replica il 22, all’Aquila – nel Parco del Castello – nell’ambito della sesta edizione dei Cantieri dell’Immaginario, festival del Comune dell’Aquila -, va in scena “Assedio – Frammenti di reportage”, opera multimediale tratta dai reportages in Iraq e Siria di Lucia Goracci per RaiNews 24. Spettacolo presentato dalla Istituzione Sinfonica Abruzzese, da un’ìdea di Luisa Prayer, testi di Lucia Goracci e Stefano Goracci, anche interpreti, partitura sinfonica di Tonino Battista per l’Orchestra Sinfonica Abruzzese da lui diretta, contrabbasso solista Daniele Roccato, con il quartetto di contrabbassi Ludus Gravis (Roccato, Giacomo Piermatti, Mauro Tedesco, Rocco Castellani).
Riprese in Iraq e Siria di Miodrag Stojicic, regia video di Claudio Rufa.
Leggi tutto

Un progetto nei luoghi “patrimonio mondiale dell’umanità “ dell’Unesco

La Fondazione Musica per Roma propone, a partire da venerdì 21 luglio fino a sabato 5 agosto, il festival Patrimonio in Musica, alla sua prima edizione, un progetto realizzato con il sostegno della Regione Lazio che – dando seguito alla esperienza maturata negli anni con il Festival Internazionale di Villa Adriana e con il Tivoli Festival – ha come finalità principale la valorizzazione del patrimonio archeologico presente nel territorio della Regione Lazio con particolare riferimento ai siti riconosciuti come Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’Unesco. Alla splendida location della Villa Adriana di Tivoli si aggiungeranno infatti la Necropoli dei Monterozzi di Tarquinia e la Necropoli della Banditaccia di Cerveteri: si andrà dunque a delineare un vero e proprio sistema dell’offerta culturale nel Lazio elaborato in collaborazione con il Mibact – Polo Villa Adriana Villa d’Este e Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale – partendo da un’idea comune di promozione e fruizione del patrimonio più significative del territorio.
Leggi tutto

Dodici appuntamenti all’Anfiteatro Festival di Albano Laziale

Al via il 27 luglio, all’interno dell’antica area archeologica di Albano Laziale, la VI edizione dell’Anfiteatro Festival. Organizzata da Europa Musica sotto la direzione artistica di Renzo Renzi, la rassegna propone dodici appuntamenti che spaziano dai colori della musica etnica alla spettacolarità di due nuove produzioni liriche, dagli incalzanti one men show alle melodie delle colonne sonore del cinema, ai grandi musical, ai recital, all’armonia della danza classica.
In particolare: giovedi 27 luglio ospite il trombettista Nello Salza in alcune note musiche per per colonne sonore, il 29 sale in palcoscenico Antonio Giuliani, il 30 è la volta di “Rigoletto” di Giuseppe Verdi, produzione di Europa Musica, regia di Gianmaria Romagnoli, protagonista il baritono Carmelo Corrado Caruso.
Il 3 agosto, “ Sette re di Roma”, il musical scritto nel 1989 da Luigi Magni su musiche di Nicola Piovani, regia di Enzo Garinei. Venerdì 4 agosto appuntamento con”Algarabia” – canti, musiche e danze del Mediterraneo con 24 elementi di Algecira, in cui coesistono culture, storie, lingue e religioni diverse.
Leggi tutto

All’Arena Forlanini, nove weekend di cinema ad ingresso gratuito

Dal 22 luglio al 3 settembre, per nove weekend, l’Arena Forlanini (piazza Carlo Forlanini 1) ospiterà “Festa d’estate”, una rassegna di alcuni fra i migliori titoli dell’ultima stagione cinematografica abbinati a una serie di celebri pellicole presentate alle scorse edizioni della Festa del Cinema di Roma.

La manifestazione rientra nel programma di CityFest, il contenitore di eventi culturali della Fondazione Cinema per Roma presieduta da Piera Detassis, in collaborazione con la Regione Lazio che ha realizzato l’Arena Forlanini con l’obiettivo di sfruttare l’area dell’ex ospedale per il miglioramento della qualità della vita nel quartiere.
Le proiezioni, a ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili, saranno accompagnate da incontri aperti al pubblico con autori e attori. La manifestazione ospiterà, inoltre, un omaggio a Paolo Villaggio, dal titolo “Mostruosamente Paolo”: prima di ciascun film, saranno infatti mostrate una serie di pillole tratte dai film più amati dell’attore genovese.

All’Arco di Malborghetto, si conclude “Teatri di Pietra – Lazio” 2017

Il 21 luglio, con visita alle ore 20.15 e spettacolo alle 21.15, l’Area archeologica Arco di Malborghetto ospita l’ultimo appuntamento della rassegna i Teatri di Pietra – Lazio 2017, ideazione e realizzazione Pentagono Produzioni Associate e Circuito Danza Lazio, alla sua XVIII edizione, rete culturale per la valorizzazione dei teatri antichi e dei siti monumentali e archeologici, attraverso lo spettacolo dal vivo.
Lo spettacolo si intitola “Sogno di una notte di Mezza Estate – Fairy Queen”, musica di Henry Purcell, con il Bach Atelier Choir, il Coro giovanile Artipelago, l’ Orchestra Barocca Italiana, con la direzione di Riccardo Martinini (violoncellista e direttore tra i primi in Italia ad occuparsi di esecuzioni con strumenti originali). Tra gli interpreti il basso Roberto Curioni, il soprano Carla Tavares e il debutto della giovane Anna Macheda (nella celebre aria “The Plaint”).
Leggi tutto