Al Globe Theatre un progetto su “lo stupro di Lucrezia” di Shakespeare

Dal 29 settembre al 1° ottobre al Globe Theatre di Villa Borghese è in scena “#Lostupodilucrezia” di William Shakespeare. Progetto, adattamento e regia di Marco Carniti, prodotto da Politeama srl. Lo spettacolo è uno studio per attori sul poema “Lucrezia” di Shakespeare . Scritto in un periodo buio di lockdown simile al nostro, nasce dal desiderio di denunciare il tema della violenza maschile contro le donne, il tradimento dell’amicizia, indagando sulla valenza politica di un suicidio che ha cambiato la Storia di Roma segnando la fine del dominio della aristocrazia e la fondazione della Repubblica.
Leggi tutto

Premiato uno short sulla pandemia nel quartiere della Magliana

“La luna sulla Magliana” – frutto di una regia collettiva realizzata in soli 5 mesi prima e durante la pandemia nel quartiere Magliana a Roma all’interno del progetto “Apebook. Libri media e cinema in periferia” – ha conquistato il Premio come Miglior Short (sezione “Young Talents for Cinema) all’interno del’i-Fest International Film Festival.
La Giuria Tecnica Internazionale, presieduta da Giancarlo Zappoli (direttore responsabile di MYmovies.i t), nel corso dell’ultima serata al Castello Aragonese di Castrovillari (CS) ha decretato questo riconoscimento – oltre ad annunciare gli altri vincitori del Contest “Orizzonti” – piacevolmente colpita dall’originalità del progetto e del lavoro, realizzato in un contesto e clima non facile, visto il particolare momento storico che stiamo vivendo. A breve l’opera sarà messa in onda sulla piattaforma di Rai Cinema Channel, partner del festival.
Leggi tutto

Insolito appuntamento al festival Quartieri dell’Arte – Viterbo

Per il festival Quartieri dell’Arte, a Bomarzo (Viterbo) la sera del 27 settembre (alle ore 21) e la notte del 28 (alle 0.30), un insolito appuntamento con “The Way Sounded”: il compositore Arturo Annecchino, con l’attrice Elisabetta Mazzullo, rievoca, in un’installazione sonora live, la storia misteriosa di Palazzo Orsini.
La performance è il primo appuntamento di un progetto teatrale che prova a riprodurre suoni, voci e opinioni relativi alle funzioni originali di luoghi che, attraverso anni o secoli, hanno cambiato destinazione d’uso, oppure sfida il pubblico a immaginarli.
In questa suggestiva performance il compositore rievoca l’atmosfera del grande castello ai tempi in cui era dimora di Pierfrancesco II Orsini, detto Vinicio, che nel 1542 si ritirò a Bomarzo dove visse fino alla sua morte nel 1585. Qui il principe commissionò all’architetto Pirro Ligorio la costruzione del famoso Parco dei Mostri, chiamato anche Sacro Bosco o Villa delle Meraviglie, dedicandolo alla memoria della moglie precocemente scomparsa.

Biglietti: 10 e 5 euro – Informazioni e prenotazioni: 347.8874694 – Prossimo appuntamento: 2-4 ottobre, a Borgo/ Bassano in Teverina: ”I Veber” (prima nazionale), un ciclo drammaturgico dedicato ai fratelli Jean e Pier, rispettivamente pittore e drammaturgo, a cura di Gabriele Paupini.

Ultimi concerti nei Giardini Monte Mario –Piazzale Stadio Olimpico

Seconda e conclusiva settimana di “Ciak si suona” nella piacevole cornice dei Giardini Monte Mario, alle spalle dello Stadio Olimpico (Piazzale Stadio Olimpico 5). Tutti i concerti iniziano alle 21. L’ingresso è libero e gratuito, fino ad esaurimento posti.
Lunedì 28 settembre il Felix Ensemble proporrà le musiche più belle della Commedia all’Italiana di Age&Scarpelli, che ha segnato un’epoca. Ne hanno composto le musiche Morricone e Rota, Bacalov e Trovajoli, Ortolani e Carpi. Ospite d’onore Franco Piersanti.
Martedì 29 settembre i sassofoni dello Ialsax Quartet eseguirà colonne sonore “intramontabili” omaggiando grandi compositori, da Gershwin a Morricone. Interverrà Andrea Morricone, figlio di Ennio ed egli stesso autore di musica per importanti film di Tornatore, Montaldo, Silvano Agost. Chiuderà la serata lo spettacolo di luci organizzato dagli artisti Andrea D’Ambra e Matteo D’Addio (Lasershow Roma).
Mercoledì 30 settembre ultima serata di “Ciak si suona” con il Karipuna Trio che proporrà uno spettacolo monografico di musica e parole su Chico Buarque de Hollanda. E per finire interpreterà alcune musiche per il cinema scelte dal pubblico tra quelle eseguite nelle giornate precedenti della rassegna.
Il progetto è vincitore dell’Avviso Pubblico Estate Romana 2020-2021-2022 e fa parte di ROMARAMA, il palinsesto culturale promosso da Roma Capitale, in collaborazione con SIAE.

Omaggio ad Alberto Sordi (ispirato a “Polvere di stelle”)

Per gli appuntamenti Teatro Quirino / Galleria Sciarra, sabato 26 settembre (ore 20.30) “Fino alle stelle” – Omaggio ad Alberto Sordi nel centenario della nascita, liberamente ispirato a “Polvere di stelle”, di e con Tiziano Caputo e Agnese Fallongo, regia di Raffaele Latagliata (collaborazione creativa di Adriano Evangelisti). Elementi scenografici Andrea Coppi, costumi Giorgia Marras, accompagnamento musicale Tiziano Caputo, movimenti coreografici Annarita Gullaci.
Leggi tutto

Tre giorni di proiezioni alla XIII Festa del Cinema bulgaro

Dal 25 al 27 settembre la Casa del Cinema (Villa Borghese-Porta Pinciana) ospita la XIII Festa del cinema bulgaro, promossa dall’Istituto bulgaro di cultura.
Un appuntamento con il meglio della produzione cinematografica bulgara che quest’anno vuole ricordare il grande Stefan Danailov recentemente scomparso. Ma anche Vessela Toteva, produttrice televisiva bulgara, la cui autobiografia è alla base dell’esordio come regista dell’attrice Yana Titova intitolato “Una dose di felicità”. Il film segue la giovane donna la cui ricerca della felicità porta lei e sua figlia su una strada verso l’inferno andata e ritorno. Protagonista della pellicola la stessa figlia, Valentina Karoleva.
Tre film e due documentari che – abbattendo tutte le difficoltà causate dal Covid – approdano con i loro protagonisti al Centro della Capitale per una tre giorni densa di cinema e di approfondimenti.

Gli appuntamenti del Teatro Quirino nella Galleria Sciarra

Il Teatro Quirino, come ha annunciato il direttore artistico Geppy Gleijeses in una conferenza stampa, darà il via agli spettacoli della nuova stagione il 22 dicembre, a conclusione – si spera – delle emergenzeper il Covid 19. Ma intanto, grazie a un accordo con Anac Morgan Stanley, ha avviato una inedita stagione di incontri gastronomico-culturali nella cornice della adiacente Galleria Sciarra, costruita tra il 1885 e il 1888 dal Principe Maffeo Barberini Colonna di Sciarra – un autentico capolavoro architettonico firmato da Giulio De Angelis, simbolo del gusto dell’epoca.
Uno spazio per ospitare piccoli concerti, letture di testi teatrali, spettacoli di prosa e di danza e negli stessi giorni sarà a disposizione una guida, su prenotazione (0669424621 – dalle 11 alle 14 e dalle 16 alle 18) e gratuita per chi parteciperà alle cene e ai cocktail culturali, illustrerà le bellezze nascoste della Galleria Sciarra.Si tratta di dieci appuntamenti dal 5 settembre al 31 ottobre con cadenza settimanale. Ogni appuntamento verrà offerto in abbinamento a scelta con un cocktail o una cena, sempre nel rigoroso rispetto delle normative sanitarie.
Leggi tutto

Per la prima volta il Teatro dell’Opera porta i concerti alla Nuvola di Fuksas

L’11, 18 e 23 settembre il Teatro dell’Opera porta la musica dal vivo per la prima volta alla Nuvola-Roma Convention Center. I tre concerti gratuiti, di cui sono protagonisti l’Orchestra del Teatro dell’Opera e i cantanti del progetto “Fabbrica” Young Artist Program, sarà un viaggio nella storia dell’opera, da Gluck al belcanto.
Nel concerto di venerdì 11 settembre Gianluca Capuano dirige un programma dedicato a Gluck (brani da “Orfeo ed Euridice” ed “Alceste”), e Mozart (da “La clemenza di Tito” e “Idomeneo, re di Creta)”, mentre alla bacchetta di Fabio Biondi sono affidati i successivi due concerti, quello di venerdì 18 settembre dedicato a Rossini (da Il barbiere di Siviglia, La scala di seta, La Cenerentola, La cambiale di matrimonio, L’Italiana in Algeri, Il signor Bruschino) e quello di mercoledì 23 settembre dedicato a Bellini (Il pirata, I Capuleti e i Montecchi, Norma) e Donizetti (L’elisir d’amore, La favorita, Anna Bolena, Don Pasquale).
Le voci soliste saranno quelle di Sharon Celani, Agnieszka Jadwiga Grochala, Marianna Mappa, Irene Savignano, Angela Schisano, Alessandro Della Morte, Arturo Espinosa e Domingo Pellicola, tutti talenti di “Fabbrica” Young Artist Program del Teatro dell’Opera di Roma, progetto nato nel 2016 – e giunto alla sua terza edizione – per valorizzare e formare nuove generazioni di artisti tramandando e promuovendo la specificità della tradizione operistica italiana.
Leggi tutto

Due CortoCircuiti teatrali: su un bus e su un monopattino…

Prima la notizia. A Roma, prendono il via due CortoCircuiti Teatrali. Uno si chiama BusT e l’altro MonoRoad. Il primo comincia il 6 settembre e si replica l’11, il 18 e il 25 partendo, alle 19.15 da Largo di Villa Peretti. Il secondo si svolge il 17 e il 19 settembre partendo dall’Isola Tiberina alle 19.45 e 20.45, e il 24 e 26 partendo da Villa Borghese alle 19,45 e alle 20.45 – Nuove forme di aggregazione e d’intrattenimento per il pubblico: il periodo storico, il rispetto dell’ambiente e il protocollo sanitario, conseguenza del Covid19.
L’iniziativa è di Daniele Coscarella (45 anni, attore, regista e conduttore di event) con il suo gruppo, Monolocale, formato da Dario Tacconelli, Emanuela Panatta, Shara Guandalini, Giorgia Ciotola, Alessandra Merico, Alessandro Tato Cecchini e Filippo Macchiusi, David Marzi, Matteo Cirillo, Micol Pavoncello, Cristina Chinaglia, Emanuela Bisanti, Andrea Zanacchi, Sara Baccarini. Fabrizio Mazzeo, Lara Balbo, Massimo Ceccovecchi, che sono anche gli autori dei testi.
Leggi tutto

Jesi- Concerto-spettacolo in omaggio a Raffaello Sanzio

Neri Marcorè sarà sul palco del Teatro Pergolesi di Jesi, domenica 6 settembre alle ore 21, per l’omaggio del XX Festival Pergolesi Spontini a Raffaello Sanzio con il concerto-spettacolo “Rispondimi bellezza” in prima esecuzione assoluta. Musiche di Salvatore Passantino, testi di Davide Rondoni. L’evento inaugurale del Festival già sold out. In cartellone 13 eventi fino al 4 ottobre.
«Raffaello Sanzio, artista geniale, orgoglio delle Marche, l’uomo che, come tanti altri grandi innovatori, è riuscito a varcare un limite e a spostare quel confine visibile che sembrava ai suoi contemporanei l’ultima frontiera possibile; con la sua opera ha fatto capire che oltre quel limite c’era qualcosa di più e di diverso».
Parole di Neri Marcorè a proposito del pittore urbinate di cui si celebrano quest’anno i 500 anni della morte e al quale l’attore renderà omaggio dal palcoscenico del Teatro Pergolesi di Jesi, domenica 6 settembre alle ore 21, quale voce narrante del concerto-spettacolo “Rispondimi, bellezza” su testo poetico di Davide Rondoni. Uno spettacolo immersivo, in prima esecuzione assoluta, che inaugurerà il XX Festival Pergolesi Spontini con musiche appositamente commissionate al compositore Salvatore Passantino, dirette da Marco Attura ed eseguite dai giovani musicisti del Time Machine Ensemble; tra voce, liriche poetiche e note, si inseriscono le animazioni in 3D delle più importanti opere di Raffaello, curate da Luca Agnani, uno dei più acclamati visual designer italiani. Collabora alla regia Matteo Mazzoni. Sponsor della serata è Trevalli Cooperlat.
Leggi tutto